Cura Disturbo d'ansia generalizzato a Cecina, Rosignano, Livorno, Cenaia, Volterra

Disturbo d’ansia generalizzato

Cura Disturbo d’ansia generalizzato a Cecina, Rosignano, Livorno, Cenaia, Volterra

L’ansia è un sottile rivolo che si insinua nella mente. Se incoraggiata, scava un canale nel quale tutti gli altri pensieri vengono attirati.
Robert Bloch
Disturbo Ansia Generalizzato

Il disturbo d’ansia generalizzato si caratterizza per uno stato di costante preoccupazione, agitazione rispetto al passato, al presente e al futuro della persona stessa e/o dei propri cari.

La persona che soffre di questo severo disturbo d’ansia è pervasa perennemente da uno stato d’ansia infaticabile e collateralmente da sintomi come, irrequetezza, affaticabilità, difficoltà nel concentrarsi, vuoti di memoria, tensione muscolare, disturbi del sonno.

Questa convivenza forzata con uno stato continuativo di malessere, di apprensione, allerta e attesa costante di qualche evento minaccioso, rende la vita del soggetto estremante faticosa e insoddisfacente.

Tale invalidante condizione clinica può avere per la persona che ne soffre importanti ricadute anche sul piano relazionale,  sociale e lavorativo.

L’ansia rispetto alle relazioni sociali (paura del giudizio degli altri, timore di arrossire in pubblico) può condurre a sviluppare disturbi come la fobia sociale e/o manie di persecuzione e paranoia.

In questo caso il paziente teme di essere rifiutato dagli altri e per tale timore eviterà di entrare in relazione con altre persone confermando, però a se stesso la sua  incapacità.

Nelle situazioni nelle quali non sono presenti blocchi invalidanti, la persona descrive sensazioni di insoddisfazione generale e affaticamento alle quali non sa darsi una spiegazione razionale e alle quali non sa trovare una causa scatenante.

È facile incontrare soggetti che convivono con il timore costante che le cose vadano male, questi sono i soggetti che continuamente rimuginano nella quotidianità su possibili scenari negativi della loro vita  costruendo  dentro di se continue profezie catastrofiche.

Essendo così turbati ed avendo la vita intossicata da questi pensieri negativi, queste persone saranno portate a non vivere serenamente e a pieno la propria esistenza e non saranno in grado di accedere a pieno alle proprie potenzialità, un po’ come se fossero murati vivi nella scatola del terrore, con un file rouge mentale che suona più o meno così…”se non mi muovo…probabilmente non accade…..” che condurrà la persona a sviluppare tutta una serie di evitamenti (cose che la persona eviterà di fare e non fare) per scongiurare il verificarsi  delle idee profetiche sulla sua vita.

Possiamo trovare persone che non sentendosi all’altezza evitano in anticipo situazioni per paura di fallire confermando così la propria incapacità (colloqui di lavoro, esami, interrogazioni, compiti in classe, parlare in pubblico, provini, casting, cene o uscite tra amici ecc) molto spesso inibendo e soffocando i loro sogni e le loro ambizioni e lasciando spazio alle più bieche frustrazioni o semplicemente privandosi di godere di piaceri semplici e del mondo e delle possibilità che riserva.

Questa patologia può insidiarsi in soggetti che hanno difficoltà a lasciarsi un passato impegnativo alle spalle, magari pregno di illusioni disilluse, torti subiti, fallimenti realizzati meravigliosamente, da apparire simile alla patologia depressiva.

In questo caso il passato non sarà stato riposto laggiù dove deve stare, nel fondale del proprio essere al mondo, ma continuerà a muoversi come uno squalo affamato nel presente del paziente, che lo vivrà come una dura condanna alla quale deve ormai sottostare e contro la quale non ha nessuna possibilità di reagire per invertire la rotta verso un futuro più florido.

Per concludere potremmo dire che per ridurre i rischi di fallimento dovuti alla proprie inadeguatezze e per difendersi dall’ansia che ne deriverebbe, la persona che soffre di disturbo d’ansia generalizzato procede nella vita come chi ha una fuoriserie in garage e va in giro con un’utilitaria.

Disturbi Correlati

Disturbo istrionico personalita

Disturbo istrionico di personalità (cluster B)

Il disturbo istrionico di personalità (in inglese, HPD) è un disturbo di personalità caratterizzato sostanzialmente da un’intensa emotività, esternata con modalità teatrali, e da costanti tentativi di ottenere attenzione dagli altri mediante comportamenti sostanzialmente seduttivi.

Disturbo antisociale personalita

Disturbo antisociale di personalità (cluster B)

La personalità antisociale si caratterizza per comportamenti caratterizzati da inosservanza e disprezzo delle regole sociali, indisturbata violazione dei diritti altrui che si manifesta con atteggiamenti di ostilità e/o aggressioni fisiche.

Disturbo borderline personalita

Disturbo borderline di personalità (cluster B)

Questo disturbo si chiama così perché il termine borderline è stato usato per descrivere la zona di confine tra la sintomatologia nevrotica (caratterizzata per esempio da disturbi d’ansia e depressione) e quella psicotica (dissociazione, allucinazioni).

Dubbio Patologico

Dubbio Patologico

Il dubbio patologico è un disturbo ossessivo caratterizzato da una perversione del ragionameno basata sulla necessità di prendere la decisione migliore prima di passare all’azione.

Richiedi Info