Disturbo antisociale di personalità (cluster B) - Psicologa Cecina, Rosignano, Livorno, Volterra, Pisa

Disturbo antisociale di personalità (cluster B)

Laura Biasci, Psicologa e Psicoterapeuta.
Cecina, Rosignano Solvay, Saline di Volterra, Livorno, Cenaia

Non mi interessa se trasgredisco le regole, anzi mi eccita… l’unica cosa che temo è che mi becchino!
Anonimo
Disturbo antisociale personalita

La personalità antisociale si caratterizza per comportamenti caratterizzati da inosservanza e disprezzo delle regole sociali, indisturbata violazione dei diritti altrui che si manifesta con atteggiamenti di ostilità e/o aggressioni fisiche.

L’inganno e la manipolazione sono le  modalità comportamentali elettive per questi soggetti.

Comportamenti ostili e aggressivi possono comparire sin dall’infanzia, di solito caratterizzata da bugie, piccoli furti, problemi con le autorità.

Nell’adolescenza si verificano episodi di abuso di sostanze stupefacenti e attitudini violente verso esseri umani e animali.

Nella fase adulta queste persone sono incapaci di assumersi delle responsabilità, costruire e mantenere una relazione sentimentale sana e talvolta un lavoro, perché usualmente il rapporto che hanno con gli altri è distinto da superficialità e mancanza di rispetto per i sentimenti e le preoccupazioni che li circonda.

Le caratteristiche  distintive del disturbo di personalità antisociale sono:

  • la mancanza di empatia e incapacità di identificarsi con le vittime delle loro azioni
  • la mancanza di senso di responsabilità
  • la mancanza di senso di colpa e di rimorso verso gli altri
  • incapacità di accettare le norme sociali
  • senso grandioso di autostima
  • bisogno di stimoli per sfuggire alla noia
  • irresponsabilità nei rapporti interpersonali
  • rabbia e noia frequente
  • basso evitamento del pericolo
  • egoismo e insensibilità verso gli altri
  • assenza di vergogna e rimorso
  • scarsa tolleranza alla frustrazione
  • sperimentazione frequente della noia, rabbia e disprezzo
  • incapacità di apprendere dalle esperienze passate
  • mancanza di coscienza morale
  • tendenza ad essere cinici, indifferenti rispetto ai sentimenti altrui
  • temperamento disinibito
  • assenza di timore verso le conseguenze delle proprie azioni
  • tendenza a biasimare gli altri
  • sfruttamento degli altri per i propri interessi personali
  • modalità relazionale fondata sul potere piuttosto che sul legame affettivo

Disturbi Correlati

Disturbo istrionico personalita

Disturbo istrionico di personalità (cluster B)

Il disturbo istrionico di personalità (in inglese, HPD) è un disturbo di personalità caratterizzato sostanzialmente da un’intensa emotività, esternata con modalità teatrali, e da costanti tentativi di ottenere attenzione dagli altri mediante comportamenti sostanzialmente seduttivi.

Disturbo borderline personalita

Disturbo borderline di personalità (cluster B)

Questo disturbo si chiama così perché il termine borderline è stato usato per descrivere la zona di confine tra la sintomatologia nevrotica (caratterizzata per esempio da disturbi d’ansia e depressione) e quella psicotica (dissociazione, allucinazioni).

Richiedi Info